Architectural Brighter Lighting – GIRÂNDOLA de LUZ

Dal 25 aprile scorso, il Largo di Carmo vanta la presenza dell’installazione GIRÂNDOLA de LUZ, un progetto dell’artista Catherine da Silva, a cui Aura Light ha fornito supporto illuminotecnico. Il progetto vuole attirare l’attenzione su un particolare momento della rivoluzione pacifica, spinta dai valori dell’umanesimo e della conquista delle libertà democratiche. È quanto accaduto il 25 aprile 1974 a Lisbona, in Portogallo.

GIRÂNDOLA de LUZ è composta da otto garofani di luce o girandole illuminate e collocate su supporti di cemento, che ruotano al soffio del vento e indicano le coordinate GPS di otto punti diversi del Paese in cui si sono tenute le riunioni preparatorie del Movimento dei Capitani che hanno preceduto gli eventi del 25 aprile; allo stesso tempo, svolgono la funzione di piedistallo e di invito per le persone che vi passano accanto a interagire tra loro. Per questo progetto era necessaria una soluzione di illuminazione resistente, trattandosi di un’installazione all’aperto, soggetta quindi agli agenti atmosferici e all’usura tipica dovuta agli spazi aperti e all’interazione dei visitatori. Per tale scopo, Aura Light ha dato vita ad una soluzione LED, in grado di garantire la tenuta stagna del motore e del driver.  Gli steli di questi fiori resistenti, che non cedono alla notte, proiettando silenziosamente i loro “petali di luce” sul suolo e in tutta l’area circostante, sono costituiti da colonne di diverse altezze; contribuiscono così a conferire dinamicità allo spazio e hanno il sigillo di qualità, marchio rappresentato da Aura Light.

La soluzione con colonne in poliestere si basa sulla sua elevata resistenza meccanica; queste colonne sono infatti soggette alle sollecitazioni prodotte dalle vibrazioni delle girandole, durante il movimento rotatorio alimentato dal vento. La scelta di colonne metalliche avrebbe obbligato ad un sovradimensionamento delle colonne stesse, per evitarne la rottura a causa dello stress a cui sono sottoposte. L’installazione è stata inaugurata il 25 aprile, ma solo un garofano rimarrà a Lisbona permanentemente; a settembre gli altri sette garofani saranno infatti inviati nelle rispettive destinazioni. Aura Light ha seguito il progetto sin dalle fasi embrionali, contribuendo con il massimo impegno al successo di questa installazione urbana e mettendo in luce la sua flessibilità in materia di soluzioni tecniche.