Architectural Brighter Lighting – Ospedale Descobertas

 

Utilizzata in maniera efficiente nei servizi sanitari, l’illuminazione può migliorare l’ambiente e svolgere un ruolo fondamentale nella promozione del benessere dei pazienti e del personale, sia a livello psicologico che fisiologico. L’ ospedale Descobertas ne è un esempio. Costruito nel 2001, l’edificio è già stato sottoposto a numerosi miglioramenti, il più recente dei quali ha coinvolto i reparti Esami speciali e Patologia.

Come qualsiasi altro progetto, quello illuminotecnico deve essere pensato in base alle caratteristiche dell’ambiente di installazione. Questa unità in particolare presenta caratteristiche molto speciali e, al pari del reparto di chirurgia, è uno degli ambienti più esigenti a livello illuminotecnico, in quanto deve risultare conforme alle normative vigenti.

Nell’area adibita all’Autotrasfusione è essenziale garantire la buona resa cromatica, l’assenza di riflessi ed evitare al massimo l’affaticamento visivo, così da creare condizioni ottimali di lavoro per i professionisti sanitari durante esami e diagnosi. Il comfort visivo e l’assenza di riflessi sono stati ottenuti grazie alla soluzione di illuminazione, con diffusore microforato e illuminazione indiretta ad elevata efficienza, vetro di protezione IP 40 per un maggiore livello di protezione.

Sia nelle sale adibite agli Esami sia negli uffici del reparto di Patologia è necessaria un’illuminazione ad alta intensità, per il corretto svolgimento di procedure mediche e trattamenti specializzati. Questo tipo di attività implica un notevole sforzo per l’occhio umano ed esige un’acutezza visiva eccellente. La scelta è naturalmente ricaduta su apparecchi illuminanti che assicurano costantemente un elevato comfort visivo e la riduzione dei riflessi. Nei singoli uffici del reparto dedicato agli Esami, trattandosi di locali dalle dimensioni ridotte, sono stati installati downlight con elevato flusso luminoso e un’ottima qualità della luce, grazie alla tecnologia TrueWhite® di CREE; essi garantiscono inoltre una lunga durata operativa ed un maggiore risparmio energetico.

Altri requisiti tecnici di questi locali sono la resistenza e la tenuta stagna delle soluzioni di illuminazione, che devono essere chiuse e sigillate, avere un grado di protezione IP elevato, essere antisettiche, garantire uniformità di illuminazione e non surriscaldarsi, data la necessità di mantenere una temperatura bassa nella sala; la scelta doveva pertanto ricadere su lampade fluorescenti che garantiscono una maggiore precisione visiva.

L’illuminazione dei corridoi e delle aree di transito merita un’attenzione particolare; oltre a favorire l’orientamento spaziale e a ridurre i rischi, essa non deve generare riflessi e deve permettere di identificare ostacoli come gradini, scale e rampe.Così come nelle zone adibite all’accoglienza e nelle aree d’attesa e dietro i banconi di servizio all’utenza. Questa soluzione di illuminazione risulta elegante e discreta, creando un ambiente accogliente senza eccessivo contrasto con l’esterno.